skip to Main Content

ITINERARIO

Escursione in Fuoristrada 4X4 al Parco Nazionale dell'Asinara

Si parte alle 9.30 circa dal Molo Turistico di Tanca Manna, con un traghetto privato si raggiunge Fornelli, la parte sud dell’isola, dove guide ambientali geo marine, esclusive del Parco, vi accompagneranno alla scoperta dei luoghi più importanti dal punto di vista storico e naturalistico dell’isola dell’Asinara come Punta Salippi, il carcere di Fornelli (se visitabile) o ancora Cala Sant’Andrea per poi proseguire verso l’Ossario Austro-Ungarico dell’Asinara.

Non mancherà l’occasione di ammirare da vicino i caratteristici asinelli bianchi e gli splendidi cavalli che vivono nell’isola allo stato brado assimilabili alla razza sardo-anglo-araba.

Esplorerete i dintorni dell’isola, la bellissima Cala Reale per poi terminare questa incredibile escursione a Cala Sabina, la spiaggia più bella tra quelle balneabili all’interno del Parco.

COSA VEDREMO

Approfondimento sulla visita del Parco dell'Asinara

di Alberto Musu @lonelyplanetitalia
di Alberto Musu @lonelyplanetitalia

Fornelli: al momento dell’istituzione (1885) era una colonia penale agricola e ospitava detenuti in regime di semi-libertà. Dopo gli anni 70 divenne carcere di massima sicurezza e, dopo il nuovo ordinamento carcerario, vi furono reclusi i maggiori esponenti del gruppo terroristico delle Brigate Rosse e dell’Anonima Sequestri Sarda.
Chiuso negli anni 80, fu riaperto come carcere di massima sicurezza nel 1992 per ospitare i più grossi nomi appartenenti alla malavita organizzata, a seguito dell’art. 41 bis, e venne definitivamente chiuso con l’istituzione del Parco nel 1997.

escursioni asinara
Cala Sant’Andrea @sardegnaremix.com

Cala Sant’Andrea: la spiaggia è circondata da dune sabbiose su cui crescono ginepri fenici e gigli marini. Uno stagno salmastro è situato dietro la striscia di sabbia che trasporta l’acqua di un torrente locale a Sant’Andrea. Cresce una fitta vegetazione di tamerici accompagnata da rampicanti che forniscono d’ombra alle piante palustri. La flora e la fauna di questo ecosistema di duna sabbiosa e di laguna sono estremamente ricche e necessitano di alta protezione. Poiché tra gli obbiettivi di un Parco Naturale vi è quello di offrire ai visitatori il maggior numero di paesaggi naturali incontaminati, la baia di Cala Sant’Andrea è stata definita zona A, sottoposta a tutela integrale con il divieto totale d’accesso.

@sardegnadigitallibrary.it
@sardegnadigitallibrary.it

Cala di Sgombro di Dentro: insenatura caratterizzata da isolotti granitici popolati nel periodo riproduttivo da folte colonie di Gabbiano Reale e Marangone dal Ciuffo, inserita anch’essa nella zona A.

@sardegnadigitallibrary.it
@sardegnadigitallibrary.it

Punta Sa Nave: area di rilevante interesse naturalistico in quanto è facile osservare lungo le coste alte e scoscese il particolarissimo paleoendemismo Centaurea horrida o Fiordaliso spinoso. È una sorta di fossile vivente; la pianta forma dei pulvini dal caratteristico colore grigio-cenere, che conferiscono un aspetto di unicità al paesaggio delle garighe costiere dell’Asinara.

@lapelosa.net
@lapelosa.net

Cala Reale: la legge n. 3.183 del 28 giugno 1885 autorizzò l’espropriazione dell’Asinara per stabilirvi una colonia agricola ed un lazzaretto. Gli edifici presenti nell’area ospitavano stabilimenti di disinfezione, gruppi di edifici (i cosiddetti periodi) per le diverse fasi della quarantena, alloggi del personale sanitario e magazzini.
Gli edifici furono ampliati per ospitare negli anni 1915-1916 i prigionieri austro-ungarici consegnati dai serbi agli alleati italiani e deportati dall’Albania all’Asinara a causa di una grave epidemia di colera, dalla quale molti di loro riuscirono a salvarsi grazie all’impegno dell’esercito italiano.

@giteasinara
@giteasinara

Cala d’Oliva: vecchio borgo di pescatori Camoglini fondato sul finire del 1700. Appare quasi improvvisamente allo spettatore dell’Asinara, con l’aspetto di un minuscolo villaggio costiero, caratterizzato dal colore bianco delle case.
Il borgo è costituito da edifici bassi nella parte vecchia più prossima al mare, mentre la zona alta porta le testimonianze delle principali attività legate alla vita carceraria, quali la Casa del Direttore, la ex Caserma degli Agenti, foresteria del Parco, il Bunker e l’edificio della ex Diramazione Carceraria Centrale, oggi Centro di Educazione Ambientale, le officine meccaniche, l’ex caseificio, ecc.

TARIFFE ESCURSIONI IN FUORISTRADA 2021

Quanto costa l'escursione in 4x4 all'Asinara?

MAGGIO - GIUGNO
Adulti € 50
Bambini €40 (dai 4 ai 9 anni)
  • Max passeggeri a bordo: 8
  • Nel prezzo del biglietto NON È INCLUSO il costo di trasporto in traghetto da Porto Torres o Stintino
LUGLIO
Adulti € 55
Bambini €45 (dai 4 ai 9 anni)
  • Max passeggeri a bordo: 8
  • Nel prezzo del biglietto NON È INCLUSO il costo di trasporto in traghetto da Porto Torres o Stintino
AGOSTO
Adulti € 60
Bambini €50 (dai 4 ai 9 anni)
  • Max passeggeri a bordo: 8
  • Nel prezzo del biglietto NON È INCLUSO il costo di trasporto in traghetto da Porto Torres o Stintino

INFORMAZIONI UTILI

Tutto quello che c'è da sapere prima di partire

Ritrovo dei partecipanti nel Molo Turistico di Tanca Manna
Si consiglia di presentarsi all’imbarco almeno 20/25 minuti prima della partenza

  • Partenza* –  Ore 9:15
  • Rientro* – Ore 16.50/17.00
  • Max passeggeri a bordo: 8
  • La prenotazione è obbligatoria

*Le soste, gli orari e l’itinerario dell’escursione possono subire variazioni.
*La partenza dell’imbarcazione e gli orari (andata e ritorno), possono subire variazioni a seconda delle condizioni meteo marine e a discrezione del comandante.

COSA PORTARE?

  • Indossare scarpe comode
  • Vestirsi a “cipolla” (a strati)
  • Crema solare
  • Occhiali da sole
  • Cappellino
  • Pranzo al sacco

Mettiti comodo,
a tutto il resto ci pensiamo noi!

COME RAGGIUNGERCI?
Clicca qui sotto per ottenere le indicazioni stradali

Indicazioni stradali escursioni in 4x4
Come prenotare l'escursione in 4x4 al parco dell'Asinara

Per prenotare* l’escursione all’Asinara in 4×4 o richiedere maggiori informazioni, contattaci via telefono, via email oppure compilando il modulo contatti. Una volta fatto attendi la conferma della prenotazione.

*Le prenotazioni via email o via telefono sono sempre soggette a conferma da parte dello staff.

NUMERI DI TELEFONO

Escursioni in fuoristrada
Tel: +39 347 402 9297

EMAIL
[email protected]

DOVE SIAMO
Molo Turistico di Tanca Manna
07040 Stintino (SS)

Compila il modulo contatti:

    < Cliccando qui dichiari di aver preso visione della nostra privacy policy e autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali secondo quanto stabilisce il nuovo Regolamento Europeo (GDPR n. 679/2016) - Vedi Privacy Policy

    Back To Top